martedì
mag132014

Nuovo video della Galizia Multis 636

La Galizia ha recentemente realizzato un video professionale della Multis 636, l'innovativa gru semovente multifunzione anche denominata sollevatore industriale elettrico. Questo video mette mostra le innovazioni che caratterizzano questa macchina, come in particolare: il fatto che Galizia Multis 636 concentra in un'unica macchina i vantaggi di una gru semovente "pick and carry" elettrica e la praticità di un sollevatore telescopico multifunzionale industriale e la capacità di sollevare, spostare e posizionare carichi di grande peso senza l'ausilio di stabilizzatori.

Click to read more ...

lunedì
mag122014

Mammoet si aggiudica il premio ESTA Innovation Award 2014 per lo skidding system di Chernobyl

L’intervento dell’azienda consentirà di posizionare la nuova copertura pesante 35.000 tonnellate, sopra il reattore.

Ogni anno la European Association of Abnormal Road Transport and Mobile Cranes (ESTA) organizza un premio per onorare i progetti più eclatanti. Mammoet, leader mondiale nell’ingegneria di progetti per heavy lifting e trasporti speciali , ha ricevuto l’assegnazione del premio ESTA 2014 nella categoria Inoovazioni, per il sistema speciale di skidding usato nel progetto per la bonifica di Chernobyl. Durante la cerimonia tenutasi ad Asterdam lo scorso  24 Aprile, Kees de Rijk, Direttore  CommercialeEuropa della Mammoet ha ricevuto l’ambito premio da Soren Jansen, Direttore di ESTA. Dopo l’incidente nella centrale nucleare di Chernobyl in Ucraina nel 1986 fu costruito un sarcofago di cemento atto a ricoprire il reattore. A causa del costante deterioramento nel corso degli anni, il consorzio Novarka ha ricevuto l’appalto per costruire una nuova struttura di protezione: il New Safe Confinement (NSC), una struttura ad arco che sarà posizionata sopra il reattore al fine di assicurare un contenitore impermeabile e sicuro dal punto di vista ambientale, per poter procedere allo smantellamento del reattore stesso.

Click to read more ...

lunedì
mag122014

SAMOTER E ASPHALTICA 2014 SUPERANO I 40 MILA VISTATORI, IL 15% DA 55 PAESI IMPORTANTE RISPOSTA DEL MERCATO ESTERO E ITALIANO

I primi segnali di ripresa, preannunciati da ricerche di mercato, sono stati confermati dai commenti di espositori e delegazioni commerciali. Nella top ten delle presenze estere Francia, Germania, Svizzera, USA, Regno Unito, Russia, Slovenia, Cina, Brasile e Spagna. La ripresa del mercato construction e stradale, anche in Italia, è confermata dai commenti di espositori e delegazioni commerciali presenti alla 29ª edizione di Samoter ed alla 7ª di Asphaltica (promossa in collaborazione con Siteb), che al termine dei quattro giorni di manifestazione registrano la presenza di oltre 40 mila visitatori dei quali il 15% esteri da 55 Paesi – la  top ten delle presenze estere Francia, Germania, Svizzera, USA, Regno Unito, Russia, Slovenia, Cina, Brasile e Spagna -  e più di 200 giornalisti da 15 Nazioni. Le 445 aziende espositrici, delle  quali 106 estere da 27 Paesi (su una superficie totale di 50 mila metri quadrati lordi), i buyer e gli operatori specializzati invitati da Veronafiere insieme alle Camere di Commercio e agli uffici ICE di Roma, hanno espresso la soddisfazione per la qualità dei prodotti esposti e degli operatori presenti alle rassegne. Ha dichiarato, in proposito, VeronaFiere: «Essere al servizio del sistema delle imprese è la nostra mission e, ancora una volta, lo abbiamo dimostrato con i fatti, dando alle aziende del settore construction e stradale risposte concrete per ripartire dopo sei anni di profonda crisi. Ora guardiamo al prossimo impegno, EXPO Construções la nuova rassegna promossa dalla nostra controllata Veronafiere do Brasil, che si terrà dal 5 al 7 novembre prossimi nello stato di Espirito Santo, dove sono previsti investimenti nel settore delle costruzioni per circa 3 miliardi di euro sino al 2017», dice il presidente di Veronafiere, Ettore Riello. «Da domani inizieremo a lavorare con associazioni e aziende alla 30ª edizione di Samoter, già programmata dal 22 al 25 febbraio 2017.

Click to read more ...

giovedì
mag082014

OGGI AL VIA SAMOTER E ASPHALTICA NEL SEGNO DELLA RIPRESA DEL SETTORE CONSTRUCTION

Segnali positivi a poche ore dal via della 29ª edizione di Samoter, Salone internazionale triennale delle macchine movimento terra, da cantiere e per l’edilizia, in programma da oggi, giovedì 8, a domenica 11 Maggio 2014 a Veronafiere (www.samoter.it). L’evento si conferma momento di incontro, scambi commerciali ed analisi per un comparto che, nonostante la delicata congiuntura economica, resta fondamentale per lo sviluppo del sistema industriale. Da quest’anno il Samoter si arricchisce della presenza di Asphaltica, Salone delle soluzioni e tecnologie per pavimentazioni, sicurezza e infrastrutture viarie. Sono 445 gli espositori presenti, di cui 106 stranieri da 27 Paesi.

lunedì
apr282014

MAN Truck & Bus Italia S.p.A. sarà presente alla 29esima edizione del Salone Samoter.

All’interno del Padiglione 11, e nell’area esterna adiacente, MAN esporrà il meglio della propria offerta di prodotto per il settore delle costruzioni tra cui non mancheranno alcune anteprime nazionali come il TGM 4x4 con cabina doppia e l’allestimento CIFA con la betoniera ibrida Energya. Nell’area dimostrativa di fronte all’ingresso principale sarà inoltre possibile testare l’inimitabile MAN HydroDrive® su un breve percorso adatto anche a verificare le abilità del conducente mentre all’interno dello stand sarà possibile ricevere una panoramica dei servizi a completamento di una gamma di prodotto che ha fatto del costruttore tedesco un marchio leader nel mercato. Dal classico modello 8x4 alle varianti a 2 e 3 assi con trazione integrale e non, la nuova gamma MAN Euro 6 si contraddistingue per la grande efficienza, l’elevata portata utile ed i bassi costi di esercizio al fine di soddisfare ogni esigenza di chi lavora in cava o cantiere.

lunedì
apr282014

Nuovo video trasporto eccezionale dalla Marraffa

Nello scorso gennaio 2014, la Marraffa Srl di Martina Franca (TA) ha eseguito le operazioni di sbarco, presso il Porto di Taranto, e di successivo trasporto di una colonna destinata alla Raffineria di Viggiano, in Basilicata. Il trasporto fino a destino e la messa in opera della suddetta colonna hanno comportato diverse operazioni: 1. Scarico con 2 gru portuali da 100 ton presso il porto di Taranto; 2. Trasporto su rimorchio modulare 20 assi con 2 trattori per la trazione dal Porto di Taranto al Centro Oli di Viggiano (PZ); 3. Trasbordo della colonna con l'utilizzo di 2 autogru semoventi da 200 ton cad.; 4. Trasporto della colonna con 2 veicoli modulari elettronici SPMT separati con ralle per il tratto interno della Raffineria Centro Oli di Viggiano; 5. Scarico e verticalizzazione con l'ausilio di n°1 autogru da 300 ton e n° 1 autogru da 600 ton tralicciata. L'intera operazione ha richiesto 5 giorni di attività e l'impiego di decine di operatori specializzati nel trasporto e sollevamento.

giovedì
apr242014

BLUELIFT C22/11 HYBRID presso lo Show Room JAGUAR in MOSCA

Dopo la presentazione del C22 BlueHybrid alla 20° edizione della fiera MosBuild 2014, la piattaforma è subito andata al suo primo progetto: la sostituzione di pannelli luminosi presso il principale show room JAGUAR a Mosca. Questa piattaforma unica, alimentata sia da un motore a combustione che da un motore elettrico alimentato da batterie al litio, è stata collocata nell'atrio dello show room, in una posizione molto critica fra una scala a chiocciola e il secondo piano. La manutenzione è stata fatta tempestivamente e in assoluta sicurezza, come è stato notato dagli stessi installatori. La piattaforma è stata utilizzata elettricamente. L’utilizzo della batteria al litio ha permesso di operare con elevata autonomia anche senza il cavo di alimentazione, eliminando quindi i disagi dovuti a necessità di individuare una presa elettrica nei paraggi dell’area di lavoro; inoltre ha determinato un abbattimento radicale della rumorosità ed azzeramento dell'inquinamento della piattaforma all’interno dello stabile.

martedì
apr222014

IL "PILOSIO BUILDING PEACE" AWARD 2014 A SAMIA NKRUMAH

Samia Yaba Nkrumah, figlia del primo presidente e padre fondatore del Ghana, Kwame Nkrumah, è la vincitrice della 4a edizione del Pilosio international "Building Peace" Award. L'annuncio è stato dato lunedì 7 aprile ad Accra, capitale del Ghana, dove una rappresentanza della Pilosio guidata dal suo CEO Dario Roustayan ha tenuto una conferenza stampa alla presenza della stessa Samia Nkrumah, del vincitore del premio Pilosio 2012 Mario Cucinella e di Istituzioni, imprenditori e media ghanesi.

Click to read more ...

venerdì
apr182014

3dMatrix presenta un rivoluzionario simulatore per gru in realtà virtuale


Presentato durante l’evento di Porte Aperte della Levo di Nogarole Rocca, il simulatore VR Unic Mini-Crane della 3dMatrix è, come abbiamo avuto modo di constatare personalmente, realmente impressionante nelle sue funzioni e caratteristiche. Lo scopo per il quale questo particolare sistema  è stato sviluppato (proprio in collaborazione con la Levo) è di creare una simulazione completa della mini gru Unic C/URW 095, per facilitare la formazione dei futuri operatori di gru in diverse condizioni operative e, ovviamente, senza alcun rischio fisico.

Click to read more ...

martedì
apr152014

Manitowoc e Samson presentano la fune KZ™100 per autogru

In occasione del salone CONEXPO 2014, Manitowoc presenta la nuova Grove RT770E dotata della fune di sollevamento KZ™100, la prima fune sintetica progettata espressamente per le autogru. Questo prodotto nasce da un progetto sviluppato congiuntamente da Samson, produttore leader nel settore funi sintetiche, e Manitowoc. La RT770E con fune di sollevamento KZ™100 è esposta presso l'area riservata a Manitowoc nel padiglione Gold Lot, stand n. 2137. La fune KZ™100 offre una serie di vantaggi: oltre ad essere più leggera dell'80% rispetto alla fune metallica, vanta una struttura a coppia neutra che elimina il rischio di rotazione del carico ed attorcigliamento. Inoltre, il nuovo materiale agevola le operazioni di movimentazione, avvolgimento ed installazione, in quanto riduce il rischio di annodamento, ingabbiamento e danni derivanti da altri problemi legati alle funi su bobina. Mike Herbert, responsabile pianificazione prodotto e marketing di Manitowoc, sostiene che la fune KZ™100 rappresenta una gradita innovazione ed un'opzione a valore aggiunto per gli utenti Grove.

Click to read more ...

martedì
apr152014

Con il meglio delle attrezzature per il trasporto di macchine operatrici, Goldhofer presenterà in Italia le sue novità al Samoter di Verona

La tradizione si incontra con l‘innovazione: dall’8 all ’11 maggio, infatti, avrà luogo la 29ma edizione del Samoter, la fiera dell’attrezzatura per cantiere e come sempre la Goldhofer Aktiengesellschaft di Memmingen vi prenderà parte. Lo specialista in attrezzature per il trasporto pesante ed attrezzature di trasporto speciali, esporrà all’interno della gamma dei veicolo modulari, il modulo ”leggero” THP/SL-L ed inoltre un semirimorchio ribassato a culla STZ-VP con assali a pendolo. Già nel 2011 il Samoter con più di 900 espositori era una delle fiere più specializzate d’Europa per le macchine movimento terra. “E’ chiaro che noi si sia presenti in questa fiera”, dice Renato Ramella direttore vendite Europa della Goldhofer, “perché con il modulo THP/SL-L e con la linea dell’ STZ –VP, proponiamo esattamente i veicoli che servono a questo settore delle attrezzature per cantiere “.

Click to read more ...

martedì
apr152014

Trofeo MAN Compass 2013: l’Italia sul podio con il servizio al cliente

Grazie al progetto del Calcolatore Online FullService il team italiano si è aggiudicato il secondo posto.
In occasione dell’edizione 2013 del Trofeo MAN Compass, il tradizionale concorso che MAN Truck & Bus organizza da alcuni anni per premiare le migliori iniziative di orientamento al cliente messe in campo a livello europeo dalle proprie filiali, MAN Italia ha avuto un ruolo di primissimo piano aggiudicandosi il secondo premio.

Click to read more ...

venerdì
apr112014

In viaggio su di un telescopico Merlo dall’italia alla Finlandia: 4000 KM DI ENTUSIASMO E PASSIONE

L’entusiasmo e la competenza sono da sempre le carte vincenti del Gruppo Merlo, che ha nella preparazione e nell’impegno dei propri dipendenti alcuni dei suoi punti di forza. Non c’è infatti modo migliore di vivere e lavorare che fare ciò che si ama ed amare ciò che si fa. Si sa che l’entusiasmo è fortemente contagioso e si è trasmesso dai dipendenti ai telescopici Merlo per poi travalicare i confini nazionali ed animare anche i partner mondiali, le filiali e gli importatori che rappresentano il Gruppo Merlo nel mondo. Leo Terqujeff (per gli amici Manne) è una delle persone che meglio esprime l’anima Merlo ed ha fatto della propria passione un lavoro. Responsabile dell’assistenza post-vendita di Rotator, importatore Merlo in Finlandia da quasi venti anni, Leo è un tecnico esperto e stimato che si è innamorato del proprio mestiere e dei sollevatori telescopici Merlo. Tanto da portare inciso il proprio amore sulla pelle. Sulla spalla sinistra infatti, Leo Terqujeff ha tatuato il logo Merlo, simbolo di un legame lavorativo che è diventata una passione. Mentre si avvicinava il momento della pensione, Manne ha pensato a lungo a come poter festeggiare questo importante traguardo fi no a partorire un’idea quasi folle: un lungo viaggio dall’Italia alla Finlandia a bordo dei telescopici Merlo che tanto ama.

Click to read more ...

giovedì
apr102014

gru a torre Liebherr per i lavori di costruzione di miniere nel deserto di Atacama in Cile

Nella miniera di rame "Minera Escondida", che si trova a 3.100 m sopra il livello del mare, vengono impiegate due gru a torre del tipo 1250 HC 40 Litronic su tirafondi.  Nella prima fase le gru a torre sono utilizzate per l'ampliamento e la costruzione dell'infrastruttura della miniera. Entrambe le macchine coprono con il loro sbraccio, rispettivamente di 52,0 m, il raggio di lavoro necessario e raggiungono un'altezza gancio di 40 m e 52 m. Durante la costruzione occorre movimentare carichi fino a 20 tonnellate e queste gru di grandi dimensioni lo fanno senza problemi. Al termine della fase di costruzione le due gru a torre Liebherr saranno impiegate come gru da manutenzione. La durata di servizio prevista sarà di circa 25 anni. La scelta di acquistare delle gru Liebherr è stata influenzata in modo decisivo dal marchio di qualità "Made in Germany" come anche dall'affidabilità e dalla disponibilità a lungo termine dei pezzi di ricambio. Nella miniera di rame "Minera Sierra Gorda" sono impiegate complessivamente tre gru a torre del tipo 1250 HC. Due delle gru vengono utilizzate nella versione da 50 tonnellate e la terza gru nella versione da 40 tonnellate. Le tre gru di grandi dimensioni sono state montate su tirafondi e allestite in configurazioni simili. La 1250 HC 40 raggiunge un'altezza gancio di 34,9 m e uno sbraccio di 51,9 m. Le due 1250 HC 50 sono configurate con altezze gancio da 68,6 m / 69,6 m e dispongono di uno sbraccio di 38,8 m.

Click to read more ...

giovedì
apr102014

DIECI-MANATECH TOUR 2014, QUALITA’ DA RECORD

E’ un modo decisamente non convenzionale per testare la qualità di una macchina quello scelto dalla DIECI e dal suo importatore Ceco, la MANATECH CZ: è il DIECI-MANATECH TOUR 2014, in cui un Agri Plus 40.7 VS EVO2 ha percorso ben 878 chilometri in trasferimento autonomo, direttamente dallo stabilimento DIECI di Montecchio Emilia fino a Humpolec, in Boemia. Durante tutto il tragitto, la macchina è stata monitorata dai giudici del Guinnes World Record, che hanno certificato l’impresa come il più lungo trasferimento mai effettuato da un elevatore telescopico. il DIECI-MANATECH TOUR 2014 ha avuto inizio dal piazzale dello stabilimento DIECI nella mattinata del 17 marzo scorso, alla presenza di numerosi inviati delle maggiori testate italiane ed estere del settore. Particolare importanza ha avuto la pianificazione del percorso, dovendo evitare le Autostrade e i tratti vietati o non accessibili ai mezzi di questo tipo. Miloš Lesina, titolare della Manatech CZ, si è alternato alla guida dell’Agri Plus con Miroslav Apron e František Fiala, per un tempo effettivo di guida di 36 ore, 32 minuti e 5 secondi, suddivisi in 5 tappe variabili dai 140 ai 160 chilometri giornalieri attraverso 4 stati, Italia, Austria, Germania e infine Repubblica Ceca

Click to read more ...

giovedì
apr102014

FASSI GRU ANCORA INSIEME AL MONDIALE SUPERBIKE

Fassi Gru, azienda italiana leader mondiale nel settore del sollevamento, conferma la propria presenza in qualità di Official Sponsor del Campionato Mondiale Eni FIM Superbike per la stagione 2014. "Visto il felice esito dell’esperienza dell’anno passato" dice Giovanni Fassi, Amministratore Delegato del Gruppo Fassi, "mantenere il nostro marchio, e quindi nostro impegno nel campionato, è stata una scelta scontata." L’azienda, fondata nel 1946 nella cittadina di Albino (BG), oggi è riconosciuta a livello mondiale come riferimento assoluto nel suo settore. “Con il calendario di quest’anno, e in particolare con le gare della Malesia e del Sud Africa” prosegue Giovanni Fassi “il campionato ora ha un’impronta ancora più globale e per una azienda come la nostra che vuole essere presente in tutti i continenti, è sicuramente una grande opportunità”. Marc Saurina, WSBK Commercial and Marketing Director: “La più chiara conferma di aver raggiunto un risultato positivo è la conferma stessa della presenza dei nostri partner nel tempo. Questa per noi rappresenta la soddisfazione più grande: siamo felici di poter annoverare Fassi di nuovo tra i nostri sponsor e di iniziare insieme una nuova entusiasmante stagione a Phillip Island.” La cartellonistica Fassi si vedrà attorno alle piste durante tutta la stagione 2014 del Mondiale Superbike e, come l’anno passato, nella maggior parte delle tappe, ci sarà anche la possibilità di vedere le gru Fassi esposte nel paddock.

lunedì
apr072014

IKUSI – NUOVA GAMMA DI RADIOCOMANDI PER MACCHINE MOBILI

La società IKUSI di San  Sebastian , leader nella produzione di radiocomandi con una esperienza più che   trentennale ,  distribuita in Italia dalla TELEQUADRI di Baranzate (MI) , presenta al SAMOTER la nuova gamma di radiocomandi destinati al mondo delle macchine movimento terra e degli apparati mobili. La serie TM70 per le suddette applicazioni è composta da 5 trasmettitori e 3 ricevitori e si contraddistingue per la massima flessibilità degli apparati e la possibilità di configurazione ed inoltre per : radio multibanda ( da 433 a 915 MHz.); SIM Eeprom di configurazione  esterna rimovibile; Feedback di informazioni digitali o analogiche con display monocromatico o a colori TFT; Interfaccie CAN BUS – Profibus; funzionamento con tutti i tipi di elettrovalvole proporzionali presenti sul mercato; costruzione ergonomica e robusta e flessibilità di configurazione e di soluzioni applicative. In particolare, i trasmettitori a marsupio TM70/IK2 –TM70/IK3-TM70/IK4  possono essere equipaggiati con operatori proporzionali quali joystick optoelettronici, joystick multiasse ad effetto Hall e joystick monoasse a leva, oltre che selettori, pulsanti, manipolatori ausiliari e potenziometri  per i comandi ausiliari. I prodotti  IKUSI sono omologati e certificati secondo le principali normative mondiali e pertanto viene garantito  un servizio di assistenza   post vendita capillare e puntuale. La IKUSI sarà presente alla fiera di Verona presso lo stand: HALL 9 – stand D4

mercoledì
apr022014

Porte aperte alla Levo 

La società Levo di Pradelle di Nogarole Rocca (Verona) invita clienti, collaboratori e amici ad un evento di “Porte Aperte” nei giorni del 3-4-5 Aprile. Durante questo evento di presentazione, saranno visibili e provabili le ultime novità nell’ambito del sollevamento di persone e materiali. I tecnici specializzati della Levo saranno disponibili a fornire tutte le informazioni necessarie sulle nuove minigru dell UNIC, i robot per la movimentazione di lastre di vetro della KS SCHULTEN e le gru con braccio in alluminio della BOECKER. La nuova UNIC MINICRANE “ECO” è una versione a batteria che permette di lavorare in interni senza emissioni, con dimensioni contenute per agevolare il passaggio anche nei cantieri più piccoli. Il robot KS SCHULTEN 600 Offroad, oltre ad avere tutti i vantaggi dei modelli standard, è adatto in particolare nell'utilizzo in esterno grazie alla trazione anteriore che, in combinazione con le ruote grandi, assicura la necessaria stabilità sul bagnato e su terreno irregolare. Infine, la BÖCKER AHK 34/1800 SOLIDFEX rappresenta il massimo della serie AHK e le sue caratteristiche la rendono unica e speciale nel suo genere. La gru è operativa dopo un brevissimo tempo di preparazione, grazie al suo braccio idraulico facilmente controllabile. Per maggiori info: www.levo.it

Click to read more ...

martedì
apr012014

MARTINA MORITSCH SI DIMETTE DALLA CARICA DI AMMINISTRATORE DELLA DIVISIONE GRU A TORRE DI TEREX

Dopo una carriera di 28 anni di successo nel settore delle gru a torre, Martina Moritsch ha annunciato che, dal 1 ° giugno 2014, si dimetterà dalla carica di Vice Presidente e Amministratore Delegato della divisione Tower Cranes di Terex. Parte della famiglia di pionieri che ha fondato il marchio Terex Comedil oltre 50 anni fa, Martina Moritsch sentiva era giunto il momento di fare un cambiamento. "E 'stata una decisione estremamente difficile lasciare una società che è stata gran parte della mia famiglia e della mia vita ", dice la signora Moritsch . "Tuttavia, con il mercato delle gru a torre in ripresa, credo che sia il momento giusto per me di fare un passo indietro per assicurare una transizione senza soluzione di continuità nella leadership che assicuri il continuo successo della Terex Tower Cranes. "Ringraziamo Martina e l'intera famiglia Moritsch, per gli anni di dedizione e di leadership di Terex Tower Cranes " , dice Tim Ford , presidente di Terex Cranes . "La grande famiglia Terex è molto triste nel vederla partire, essendo lei una parte importante della storia del Gruppo. Terex comunque rispetta la difficile decisione di dimettersi e le augura tanto successo per tutti suoi progetti futuri. "Marco Gentilini, da molto tempo membro del team Terex Cranes, è stato scelto per sostituire la signora Moritsch. L’ingegner Gentilini è attualmente Vice Presidente della Business Integration presso Terex Cranes. Egli continuerà a condurre iniziative di integrazione la divisione Cranes e amplierà il suo ruolo attuale per includere la leadership globale della divisione gru a torre. "Negli ultimi mesi, Terex Cranes ha introdotto con successo la nostra nuova struttura regionale per condurre gli affari più facilmente e trattare faccia a faccia con il cliente , " dice Ford . "Marco è la persona giusta al momento giusto per condurre il business globale delle gru a torre e valutare l’ulteriore l'integrazione tra la divisione delle gru mobili e quella delle gru a torre di Terex, sviluppando la strategia di integrazione appropriata." Per 13 anni Gentilini ha occupato diverse posizioni all’interno di Terex Cranes, comprese le posizioni di leader delle unità produttive di Crespellano, Italia e Waverly, Iowa. La signora Moritsch e Gentilini collaboreranno nel corso di un periodo di transizione di due mesi per assicurare un passaggio di consegne senza soluzione di leadership. "Martina è molto rispettata nel settore delle gru a torre e ha lasciato alcuni grandi vuoti da riempire, ma non vedo l'ora di iniziare con questa nuova opportunità all'interno di Terex Cranes", dice Gentilini. "L'esperienza maturata e il successo ottenuto con l'integrazione della divisione gru mobili e la strategia di semplificazione mi ha preparato bene per questa posizione." www.terex.com

lunedì
mar312014

In ricordo del Dott. Roberto Pagliarulo, Marketing Manager del gruppo C.M.C.

La direzione del gruppo C.M.C. ci ha comunicato la prematura scomparsa del Dott. Roberto Pagliarulo, Marketing Manager, Media Manager e Public Relations Specialist. Straordinario professionista e collaboratore entusiasta, ha messo a disposizione un vasto know-how, brillanti intuizioni e idee innovative, contribuendo significativamente al restyling dell’immagine della casa costruttrice italiana. Le nuove strategie di comunicazione aziendali, quindi, non potranno che seguire il solco tracciato dal Dott. Pagliarulo, mettendo a frutto la sua eredità professionale per il raggiungimento di sempre nuovi traguardi. Una personalità eclettica, dalla trascinante simpatia: lascia un grande vuoto tra tutti quelli che lo hanno conosciuto e che hanno collaborato con lui.

Page 1 ... 3 4 5 6 7 ... 59 Prossime 20 news »