martedì
lug292014

L'unione fà la forza: nasce Nolotre

Ferrari Trasporti e Farioli, entrambe di Novara, insieme a CMI Noleggi di Torino, hanno unito le forze intraprendendo un nuovo percorso imprenditoriale che li vede soci in un punto di noleggio a tutto tondo. Tre società indipendenti, ma complementari, con un rapporto di collaborazione solido e strutturato alle spalle. Tre aziende guidate da giovani imprenditori che credono nelle proprie capacità e nel mercato, tanto da investire nel settore in un momento in cui molti fanno un passo indietro. “Collaboriamo da anni – afferma Stefano Farioli, della Farioli Srl – per questo quando si è aperta la possibilità di rilevare un punto noleggio vicino ad Alessandria, posizione strategicamente interessante che permette di coprire due regioni (Piemonte e Liguria) e con un importante distretto logistico e industriale, abbiamo colto l’occasione per fortificare ancora meglio il nostro rapporto professionale”. Nolotre, infatti, ha l’obiettivo di diventare un punto di riferimento per aziende e professionisti della zona, offrendo un’ampia gamma di macchine da lavoro tra cui PLE, carrelli elettrici, autogru e sollevatori telescopici.

Click to read more ...

martedì
lug292014

CTE presenta ZED 20.2 EASY, la piattaforma ideale per le flotte noleggio

È nata la piattaforma aerea articolata ideale per le flotte noleggio: comandi elettroidraulici proporzionali intuitivi, disponibile con o senza cella di carico, già conforme a EN 280:2013. È ZED 20.2 EASY, con 20 m di altezza, 9 m di sbraccio e fino a 300 kg di portata con cella di carico (senza cella di carico e cesto in alluminio 200 kg – con cella di carico e cesto VTR 250 kg). Il nuovo modello deriva dalla ben nota ZED 20.2 ma si differenzia per queste caratteristiche: la stabilizzazione è ad A+A, la larghezza massima del mezzo in transito è di 2.100 mm,  la sovrastruttura è realizzata interamente in acciaio Docol SSAB di 2 mm di spessore con notevole risparmio di peso del PTT. Presenta inoltre un sensore di appoggio magnetico del braccio, un nuovo display nella cabina del camion e nuovi led di segnalazione degli stabilizzatori nei comandi a terra. Il lancio di questo nuovo modello sul mercato risponde alle esigenze che si paleseranno per le piattaforme autocarrate patente B al momento del passaggio da euro 5 a euro 6 con aumento di peso del PTT: l’acciaio Docol utilizzato per il braccio e il nuovo cesto in alluminio porteranno ad un risparmio di peso di 150 kg, permettendo di poter aggiungere degli optional agli autocarri, come ad esempio l’aria condizionata, senza eccedere le 3,5 t. Questo modello sarà disponibile sia in versione installata su autocarro, sia in pallet type per i mercati che richiedono questo tipo di fornitura. CTE rimane fedele alla propria mission “Work Becomes Easy” introducendo una piattaforma performante e intuitiva nel suo utilizzo nel range dei 20 m, la soluzione ideale per le compagnie di noleggio che intendono ampliare le proprie flotte.

martedì
lug292014

RENAULT TRUCKS ESPORRA’ LA GAMMA PIU’ MODERNA DEL MERCATO AL SALONE IAA DI HANNOVER

Renault Trucks presenterà la gamma più completa e moderna del mercato al Salone IAA di Hannover dal 25 Settembre al 2 di Ottobre. Dal Renault Master (2,8 t) al Renault Trucks K (con MTC di 120 t), sono veicoli nati sotto il segno dell’efficienza, della redditività e della robustezza. Saranno in esposizione presso il padiglione 17, stand A05. Dal 25 Settembre al 2 Ottobre 2014, Renault Trucks esporrà la propria nuova gamma di veicoli, lanciata nel 2013, progettata per fornire ai clienti strumenti di lavoro perfetti, robusti ed efficienti, orientati alle loro esigenze operative. Sul proprio stand, Renault Trucks mostrerà le proprie soluzioni per ridurre il consumo di carburante e per aumentare la redditività dei veicoli: progettazione dei veicoli, Optifleet (la soluzione per la gestione della flotta), formazioni alla guida razionale e anche OptiTrack, un sistema che fornisce temporaneamente ulteriore potenza motrice ai veicoli della gamma Edilizia mantenendo al tempo stesso i consumi di un veicolo per le lunghe distanze. Allo IAA, inoltre, Renault Trucks esporrà, in esclusiva sul proprio stand, un veicolo concept equipaggiato con una serie di soluzioni che permetteranno in futuro di ridurre ulteriormente i consumi. I veicoli in esposizione saranno:

  • Renault Trucks T 520 High
  • Renault Trucks T 430 Optifuel
  • Renault Trucks T 430
  • Renault Trucks K 460
  • Renault Trucks C 460 Optitrack
  • Renault Trucks D 12 Biodiesel
  • Renault Trucks D Cab 2 m
  • Renault Maxity
  • New Renault Master
martedì
lug292014

On-line il nuovo video della Socage DA320 forSte.

La DA320 forSte è una piattaforma aerea con braccio a doppia articolazione , capace di un'altezza massima di lavoro di 20 mt. e uno sbraccio massimo di 9,5 mt. Questa piattaforma ha una capacità di carico in sicurezza (SWL) di 225 kg (2 operatori + attrezzi) senza restrizioni.

lunedì
lug282014

Un Ragno Palazzani XTJ 32/C nel parco macchine di Loxam Lev

Fondata nel 1967, il gruppo LOXAM si posiziona in Europa come una delle principali realtà specializzate in noleggio macchine da cantiere, piattaforme aeree e tecnologie per il sollevamento: sviluppa un fatturato di oltre 800 milioni di euro.  Il gruppo ha una rete di 607 filiali in 11 paesi. Fulcro della sua identità di mercato è la capacità di creare una forte relazione con il cliente, in un ruolo di partner propositivo e collaborativo. Al centro dell’offerta si collocano macchine di qualità e diversificazione di prodotti, per soddisfare qualsiasi esigenza. Ecco perché la gamma di attrezzature proposte da Loxam include migliaia di macchine di vario tipo, unite dal concetto delle prestazioni e dell’affidabilità. Sempre su questi principi la Palazzani Industrie, già fornitore di piattaforme aeree per Loxam, ha concretizzato la recente fornitura di un Ragno XTJ 32/C. La piattaforma è stata acquisita dalla filiale Loxam Lev con sede a Sarcelles, a nord di Parigi. Il Ragno XTJ 32/C permette a Loxam Lev di mettere a disposizione dei propri clienti una soluzione che mancava nella sua gamma di offerta e sul territorio francese: una piattaforma compatta e leggera, che raggiunge i 32 metri di altezza, con una portata al cesto di 300 kg, e dispone di alimentazione elettrica per consentire al Ragno di operare veramente dappertutto in modo ecologico e sicuro.

venerdì
lug252014

La Klaas sbarca in Sicilia

Nella giornata di oggi, in Sicilia, esattamente a Messina, il gruppo milanese CEM ha consegnato all’azienda SE.MI.DA. Autonoleggi l’innovativa gru multifunzione con braccio in alluminio della KLAAS. All'evento erano presenti il Sig. Gianluca Midili, proprietario del parco macchine a noleggio più vasto del capoluogo, il responsabile del settore noleggio, Sig. Nicola Segreto, l’agente di Zona Sig. Vito Sapienza  e l’amministratore della CEM, Loris Manocchia. La commercializzazione della macchine KLAAS sul mercato italiano ha riscosso notevoli apprezzamenti, perchè ha fornito agli operatori e alle imprese un prodotto rivoluzionario e in grado di adattarsi in modo "camaleontico" alle molteplici esigenze di lavoro, trasformandosi agevolmente e velocemente da piattaforma aerea a autogru. Il prodotto vincente offerto dalla CEM è in grado di soddisfare le esigenze di lavoro in quota in ogni campo operativo dalle aziende del settore lattoniero e delle coperture, imprese di ristrutturazione sino a noleggiatori generalisti.  Nella fattispecie, la KLAAS  K34-46TF, oltre a raggiungere elevate quote/sbracci di lavoro possiede particolari doti tra le quali spiccano la compattezza delle sue misure e pesi notevolmente contenuti rispetto alle similari della sua categoria. L’alta tecnologia e la potenza esercitata dei bracci, costruiti interamente in alluminio, hanno entusiasmato gli utilizzatori di questo rivoluzionario prodotto. CEM si contraddistingue, ancora una volta, per la ricerca e commercializzazione di prodotti di alta tecnologia e qualità disponibili da visionare anche on line sul sito www.cemelevatori.it .

mercoledì
lug232014

NUOVA PUNTA DI DIAMANTE IN CASA TEREX: LA GRU A TORRE CTL 1600 A BRACCIO IMPENNABILE.

Terex Cranes è orgogliosa di annunciare il lancio della sua nuova gru a torre a braccio impennabile CTL 1600. Con un momento di carico due volte e mezzo superiore al  modello precedente ed un braccio impennabile di 10 metri più lungo rispetto al passato, questa gru a torre a braccio impennabile consente ai clienti di sollevare carichi maggiori, offrendo inoltre la possibilità di svolgere ancora più incarichi sul cantiere. Lo sbraccio elevato si traduce in meno gru necessarie sul cantiere, mentre l'elevata capacità significa meno operazioni di sollevamento. Queste caratteristiche migliorano non solo l'efficienza sul cantiere, ma anche la capacità di far fronte alla crescente complessità e alle sfide dei cantieri moderni.  La nuova gru a torre CTL 1600 è realizzata presso lo stabilimento Terex di Fontanafredda. "Vantiamo decenni di esperienza nella realizzazione di gru a torre con braccio impennabile" afferma Marco Gentilini, Vice Presidente e General Manager di Terex Tower Cranes. "Le nostre gru sono note per le elevate prestazioni ma anche per il notevole rendimento dell'investimento, ottenuto grazie alle possibilità di risparmio sui costi, in particolare per quanto riguarda l'allestimento e il trasporto. Durante la progettazione della gru CTL 1600, i nostri ingegneri non si sono semplicemente limitati a sfruttare l'eredità dei modelli precedenti, ma hanno sviluppato nuove e innovative funzionalità".

Click to read more ...

mercoledì
lug232014

L’APEX VISTO DA GSR

La domanda che molti espositori si sono fatti nei mesi precedenti la fiera è stata: lo spostamento da Maastricht  ad Amsterdam sarà un vantaggio o uno svantaggio? Per Stefan Weber, Sales Manager della GSR di Rimini, l’APEX si è innanzitutto riconfermato un appuntamento fondamentale per l’incontro tra costruttori e clienti finali. In primis, ovviamente, i noleggiatori europei. Dal punto di vista di GSR, il livello degli incontri commerciali è stato sempre di alto valore, sia per quanto riguarda gli interlocutori che per i temi affrontati. La scelta di Amsterdam, in questo senso, si è rivelata un vantaggio, grazie alla flessibilità e facilità del viaggio e degli spostamenti. Il risultato è stata la presenza di un maggior numero di visitatori, provenienti da più nazioni. Prodotto di punta nello stand GSR è stata la nuova piattaforma autocarrata B230T Comfort XEV su Nissan Cabstar, con altezza di lavoro di 22,5m e sbraccio di 13m. Un mezzo che ha riscosso notevole interesse e generato un bel numero di contatti, che nei prossimi mesi si concretizzeranno in visite e dimostrazioni. Pur non esposti in fiera, anche gli altri prodotti lanciati negli ultimi mesi - E140P su Piaggio Porter e Ford Ranger, E360PXJ su MAN 4*4 18to – sono stati oggetto di interesse da parte dei principali noleggiatori europei.  Confortante segno che nel 2013 / 2014 si è lavorato bene, sia dal punto di vista  progettuale che commerciale.

mercoledì
lug232014

MANITEX acquisisce il Gruppo PM - OIL & STEEL

L’azienda statunitense Manitex International ha concordato l'acquisizione del produttore di gru da autocarro (a braccio articolato) e piattaforme aeree PM Group SpA per la cifra di 107 milioni di dollari. Le gru da autocarro a marchio PM e le piattaforme aeree a marchio OIL & STEEL verranno integrate nella gamma di prodotti offerti dalla Manitex. La Manitex afferma che il Gruppo PM, la sua più importante acquisizione ad oggi, aveva utili negli ultimi 12 mesi, fino a Giugno 2014, per 106 milioni di dollari e un margine operativo lordo di circa il 9%. Il gruppo modenese aveva accumulato 140 milioni di dollari di debiti a seguito di un’operazione finanziaria di “leverage buy-out” (LBO) avvenuta nel 2008, che ha creato un'opportunità per Manitex di acquisire l'azienda e ristrutturare il debito, ha dichiarato la stessa società americana. L'acquisizione, che dovrebbe concludersi nel quarto trimestre del 2014, comprende l’assunzione di 68 milioni dollari di debiti e passività; incluso nel prezzo di acquisto c’è anche un prestito di 24 milioni dollari e 15 milioni di dollari in nuove azioni emesse da MANITEX, da distribuire soprattutto alle banche di PM. La PM e la Oil & Steel andranno così ad unirsi alle aziende connazionali VALLA, produttore di gru industriali e CVS Ferrari, specialista nelle macchine ed attrezzature per la movimentazione, oltre alle società americane MANITEX (gru da autocarro a braccio telescopico e autogru) e Badger. Il portfolio della Manitex include anche la Lift King e la Load King. Per maggiori info vedi: www.manitexinternational.com

martedì
lug222014

Lo stabilimento Brevini Fluid Power “PVD” in via Moscova è stato intitolato alla memoria di Werther Campaldi

“Il valore del lavoro”

Nel 1974 insieme a Luciano, Corrado e Renato Brevini  si impegnò per far crescere le nuove attività nel settore dell’oleodinamica. Il ricordo in via Moscova, al Villaggio Crostolo.

Lo stabilimento Brevini Fluid Power  “PVD” in via Moscova  è stato intitolato alla memoria di Werther Campaldi. La fabbrica che oggi produce valvole e distributori è frutto dello sviluppo perseguito con coraggio e tenacia di un’idea d’impresa che nel 1974 Luciano Brevini, insieme ai fratelli Renato e Corrado,  dimostrò la capacità dell’allora F.lli Brevini (oggi Brevini Power Transmission) di diversificare dal settore dei riduttori e della trasmissione di potenza per entrare nell’oleodinamica che si è poi sviluppata con la meccatronica. Era l’avvio della ”logica di gruppo” che oggi posiziona Brevini tra i grandi player mondiali.

Click to read more ...

martedì
lug222014

Sono aperte le iscrizioni allo Swedish Steel Prize

 

Per il sedicesimo anno consecuivo, lo Swedish Steel Prize verrà assegnato ad un’azienda innovativa in termini di progettazione e costruzione con gli acciai altoresistenziali. Il premio ha l’obiettivo di ispirare e  promuovere la conoscenza degli acciai altoresistenziali e delle possibilità che questi offrono di sviluppare prodotti più leggeri, più sicuri e più ecologici.    

Click to read more ...

lunedì
lug212014

NUOVA SERIE DI AVVOLGITUBO ZECA "Serie AM86"

La Zeca nell’ottica del rinnovamento e ampliamento della gamma presenta la nuova serie di avvolgitori  per aria ed acqua "Serie AM86”. Tutti questi apparecchi vengono prodotti interamente in Italia nello stabilimento di 12.000 m2 situato nella periferia nord di Torino. Sempre attenta alle norme per la sicurezza sul lavoro e alle caratteristiche costruttive che superano rigorosi controlli qualitativi interni, questi nuovi avvolgitubo hanno le semiscatole in polipropilene e sono adattabili per vari impieghi, quali officine per auto e veicoli industriali, stazioni di lavaggio autoveicoli, stazioni di servizio ecc.. La grande novità della nuova “Serie AM86” è il nuovo giunto che grazie all’assenza di strozzatore garantisce sempre la massima portata d’aria. Gli articoli sono disponibili in tre versioni: due modelli per aria compressa ed acqua fino a 20 bar di pressione di esercizio, equipaggiati con i nuovi tubi flessibilissimi in KPU, ed un modello per acqua a bassa pressione per il settore agricolo e i professionisti del giardinaggio. Le lunghezze disponibili  variano da 16 m. per il modello con tubo di diametro interno ½”, fino a raggiungere i 25 metri per la versione con tubo diametro interno 3/8”. La versione per il settore agricolo è equipaggiata con 18 metri di tubo in PVC rinforzato in fibra poliestere con diametro interno da ½”. Come tutti i prodotti della Zeca, la nuova “Serie AM86” è concepita per garantire una lunga durata nel tempo, anche se la Zeca ha sviluppato il prodotto garantendone una facile manutenzione. Alleghiamo foto di questa nuova gamma, grati per l’attenzione prestata e per l’eventuale disponibilità a pubblicare un redazionale gratuito sulla Vostra rivista.

 

lunedì
lug212014

Effer al SMM di Amburgo

La EFFER parteciperà alla fiera SMM di Amburgo (Germania) dal 9 al 12 Settembre prossimi, l'evento internazionale più importante per il settore marino. L'azienda bolognese presenterà la gru marina 275M in versione 6S allo stand n. A1.FG.006. Se volete incontrare la qualità che dura nel tempo, un know-how di 50 anni e la capacità di innovare, venite a visitare lo stand EFFER alla prestigiosa mostra tedesca  del settore marino-navale. Sul catalogo di gru marine Effer è possibile scoprire tutti gli standard, gli accessori e la gamma completa: www.effer.com/download/G_1335/allegaticlasse/7525.pdf . Inoltre, per essere sempre aggiornati sulle novità Effer, visitate la pagina Facebook Effer Spa e il sito www.effer.com.

venerdì
lug182014

SCAME PARRE : SERIE ISOLATORS, interruttori di manovra-sezionatori 

La norma CEI 64-8 rappresenta una svolta importante nella realizzazione degli impianti elettrici in ambito residenziale e introduce la classificazione a livelli.   

La stessa norma prevede l’installazione negli impianti di dispositivi di sezionamento e interruzione che possano svolgere le seguenti funzioni successivamente elencate.

- Sezionamento per manutenzione elettrica in tutta sicurezza;

- Interruzione per manutenzione non elettrica;

-Manovra di emergenza per interrompere l’alimentazione elettrica al fine di eliminare rapidamente pericoli di folgorazione;

- Comando funzionale con lo scopo di realizzare la marcia o l’arresto degli utilizzatori.

Per rispondere a queste esigenze SCAME offre al mercato i prodotti Serie ISOLATORS: una gamma completa di interruttori di manovra-sezionatori già predisposta in involucro.

Click to read more ...

giovedì
lug172014

Ancora un grande successo a Caorso per Ritchie Bros.

Ancora un grande successo per Ritchie Bros. che il 10 Luglio ha tenuto l’ultima asta prima della pausa estiva. Oltre 1000 gli iscritti all’asta presenti in sede o registrati on line. Oltre ai clienti italiani sono stati piu’ di 50 I Paesi registrati inclusi Hong Kong, Thailandia, Giappone, Emirati Arabi, Canada, Australia e Chile, a prova della grande rete mondiale di Ritchie Bros. Oltre 1400 articoli venduti in un giorno, in evidenza una pala gommata Hitachi LX290 venduta a 95.000 euro, un dumper Volvo A30E del 2008, 110.000 euro, due escavatori cingolati Liebherr 944 venduti a 90.000 euro l’uno, e una pompa autocarrata Cifa K41L venduta per 120.000 euro. Inoltre grande attesa per la vendita di una selezione di gru fuoristrada tra cui una Locatelli del 2011 GRIL 8500TL, 50 ton 4x4x4 venduta per euro 162.500 e due Terex del 2009 RC40 42 ton, 4x4x4 ciascuna venduta per un valore di euro 130.000. La prossima asta e’ gia’ in programma per il 2 Ottobre 2014. Chiunque volesse informazioni su come vendere o acquistare macchinari alle aste Ritchie Bros. puo’ contattare gli uffici allo 0523.818801 oppure vistare il sito www.rbauction.it. Da segnalare che Il 20 Luglio su Dmax (canale 52 del digitale terrestre, Sky canali 136 e 137), alle ore 21, andra’ in onda all’interno del programma “Giganti in vendita” una puntata dedicata a Ritchie Bros. Auctioneers.

mercoledì
lug162014

IL TELAIO CON L’X-FACTOR

Socage Srl svela il suo originale telaio a X per piattaforme aeree autocarrate, dopo la presentazione in anteprima mondiale all’APEX di Amsterdam dove ha riscosso un notevole apprezzamento da parte degli operatori del settore. Le ragioni per le quali il telaio a X dell’azienda di Sorbara (Modena) ha destato grande interesse in occasione del suo debutto pubblico alla fiera internazionale, non risiedono solo nella sua fisionomia unica sul piano estetico, ma soprattutto nelle speciali innovazioni tecniche incorporate nel prodotto. Infatti, il telaio a X comprende quattro stabilizzatori telescopici tangenziali alla ralla di rotazione della parte aerea della piattaforma, i quali, in estensione, acquistano un’extra-corsa rispetto agli stabilizzatori dei telai convenzionali. L’extra-corsa determina una maggiore area di appoggio della piattaforma aerea e quindi una sua maggiore stabilità. Ne consegue un incremento delle prestazioni della piattaforma in termini di sbraccio, con un aumento sensibile della distanza dalla linea di stabilità a cui può essere portato il cestello.

Click to read more ...

mercoledì
lug162014

Nuovo impianto di produzione per Valmar Sideloaders

Valmar, primo produttore del Regno Unito di carrelli elevatori laterali (sideloaders) ha completato il suo trasferimento in un nuovo stabilimento di produzione a Cleckheaton, Leeds. La società, che ha le sue radici produttive nella regione dello Yorkshire, ha deciso di continuare il suo impegno produttivo nel cuore manifatturiero del Nord dell‘Inghilterra; l'area ha dimostrato di essere un posizionamento ideale per Valmar per la fornitura di materie prime e componenti per la produzione, e fornisce anche una posizione centralizzata per facilitare la fornitura di un servizio di prima classe per prodotti e servizi non solo al Nord, ma nell‘intero Regno Unito e oltre. Valmar ha riprogettato e lanciato una gamma completa di prodotti standard e su misura. L'ultima aggiunta alla sua linea di prodotti, il modello  Mammoth è un carrello per la movimentazione dell’acciaio con una capacità di 18 tonnellate, che è stato recentemente consegnato alla società Clugston che gestisce la fornitura e la manutenzione delle macchine presso la Outo Kumpu, specialista dell‘acciaio inossidabile con sede a Sheffield.

Click to read more ...

martedì
lug152014

La Commissione europea ha approvato la fusione di SSAB e Rautaruukki e SSAB procede con il completamento dell'offerta di scambio 

SSAB ha ricevuto l'approvazione della Commissione europea per la fusione con Rautaruukki. L'approvazione è subordinata ad un impegno da parte di SSAB a cedere le seguenti attività all'interno del suo sistema di distribuzione Nordic Steel e della divisione costruzioni in Finlandia: un centro di servizi siderurgici in Svezia e uno in Finlandia, la TIBNOR Oy in Finlandia (una consociata interamente controllata da TIBNOR AB), il 50 per cento della partecipazione in ciascuna delle società Norsk Stål AS (NS) e Norsk Stål Tynnplater AS (NST), e la Plannja Oy in Finlandia (una consociata interamente controllata dalla Plannja AB). La SSAB inizierà immediatamente il processo di cessione delle suddette attività. Tali cessioni non influenzeranno il potenziale sinergico precedentemente comunicato o la logica industriale dietro la fusione, dal momento che alcune concessioni erano già attese. Le approvazioni dei regolamenti in materia di concorrenza erano state precedentemente concesse in Russia, Turchia e Ucraina. Nessun ulteriore approvazione dei regolamenti sulla concorrenza è quindi necessaria per il completamento dell'offerta di scambio. Il periodo di offerta in cui SSAB offre di acquisire tutte le azioni in circolazione di Rautaruukki - non di proprietà di Rautaruukki o sue controllate - scadrà il 22 luglio 2014. La transazione dovrebbe chiudersi poco dopo la chiusura dell’offerta, a condizione che i  soci con più del 90 per cento delle azioni abbiano accettato l'offerta pubblica di scambio.

lunedì
lug142014

SBLOCCARE LA LOGISTICA ITALIANA PER SBLOCCARE IL PAESE: Forza Italia presenta 15 proposte per rilanciare la competitività del Paese

Forza Italia, incontrando le associazioni dei trasportatori ha iniziato il tour che la porterà a presentare nei prossimi giorni al mondo dei trasporti, della logistica a Governo e Parlamento, le sue proposte sui temi della logistica e dei trasporti dopo quasi tre anni inconcludenti fatti di riforme annunciate, corrette, litigate e ritirate, misure presentate con gravi errori, mentre la crisi e le manovre recessive di Monti incidevano pesantemente sull'economia e sui trasporti. In un Paese che non riesce a riprendersi dai salassi delle manovre del governo dei tecnici, per Forza Italia sbloccare l'efficienza del sistema logistico e trasportistico è una delle carte più importanti e meno costose. Pesanti lentezze nella gestione dei provvedimenti: vedi i contributi per le autostrade del mare del 2010, stanziati dal mio Governo, autorizzati lo scorso anno dall'Europa e non ancora pagati. Sufficienza nella gestione della mobilità, per cui alle prime difficoltà si vieta la circolazione dei mezzi pesanti (vedi SS.18 in Calabria o la strada provinciale di Calliano nell'astigiano) dimenticando che, per un Paese come il nostro, i trasporti garantiscono la vita della economia. I trasporti e la logistica debbono ritornare a essere centrali nelle politiche che Governo e Parlamento debbono portare avanti per rilanciare la competitività del nostro sistema Paese condizione imprescindibile per ritornare a crescere in modo consistente. Gli alti tassi di crescita dei primi trent'anni del dopoguerra ebbero nel sistema delle infrastrutture e dei trasporti un motore fondamentale. La carenza di infrastrutture e le inefficienze logistiche sono costate al nostro Paese una minore crescita di oltre 140 miliardi di euro. Le proposte hanno suscitato un grande interesse nel primo incontro con i rappresentanti dell'autotrasporto (Fita-Cna, Fai e Confartigianato trasporti) che hanno ribadito analoga insoddisfazione del confronto in atto col Governo ed hanno auspicato che l’iniziativa di Forza Italia riesca a migliorare le politiche del settore.

venerdì
lug112014

Faresin Industries alla conquista del mercato australiano

Nella “terra dei canguri” Faresin Industries compie un importante balzo in avanti alla conquista del mercato. L’azienda di Breganze (VI), da anni leader internazionale nella produzione di carri miscelatori e sollevatori telescopici, ha ottenuto infatti un importante ordine per 38 nuove macchine da parte di Chesterfield Australia, divenuto recentemente distributore esclusivo del brand vicentino nelle regioni del New South Wales e del Queensland. Una collaborazione, quella tra Faresin Industries e Chesterfield Australia, che nasce da un gestione simile del business : l’azienda australiana come la l’azienda breganzese, ha infatti sempre mantenuto una solida guida familiare a partire dal 1963. Questa “affinità elettiva” si conferma inoltre nelle comuni preferenze cromatiche: Chesterfield Australia commercializza nel continente oceanico macchine fornite dai maggiori produttori mondiali caratterizzati dal colore verde, come appunto i carri miscelatori Faresin e i mezzi agricoli John Deere.

Click to read more ...